Tutela legale e infortuni conducente, altre due garanzie accessorie da valutare

Valutiamo se queste garanzie sono necessarie e per cosa ci tutelano

Tra le varie spunte che ci troviamo quando stiamo stipulando una polizza assicurativa troviamo anche la tutela legale e infortuni conducente, per quanto riguarda la prima sembra una garanzia di poco conto, ma soprattutto per chi viaggia molto ci si può trovare in situazioni dove la semplice rc auto non può bastare, a quel punto per far valere i nostri diritti dovremmo pagare di tasca nostra legali e periti, e il costo non è pochissimo. Bisogna per stipularla tener conto di diversi fattori come ad esempio il massimale, che regola il massimo che viene erogato dalla compagnia in caso di utilizzo sia per il rimborso che per la tutela legale.

Portrait of Happy Family In Park
Portrait of Happy Family In Park

Il massimale viene calcolato in base all’usura e al valore del mezzo, e la cifra viene calcolata al momento del rimborso, questa clausola ci fa storcere un pochino il naso perché nel nostro calcolo del conviene o no va sempre valutato il valore del nostro mezzo.

In ultimo ma no per importanza dobbiamo ricordare che la polizza non copre in alcune situazioni come ad esempio la guida in stato di ebrezza o sotto effetto di stupefacenti, con patente non rinnovata o scaduta, senza regolare revisione, ecc ecc.

Per la seconda garanzia accessoria che qui prendiamo in esame si parla dell’assicurazione infortuni, questa è utile per chi viaggia molto e non è un provetto guidatore! A parte gli scherzi è utile davvero perché dobbiamo ricordare che la sola rca non copre i danni al conducente e nemmeno le spese mediche in caso di bisogno, mentre questa garanzia copre sia le spese mediche che il decesso o invalidità permanente del conducente. Altra valutazione da fare però è che alcune compagnie coprono anche i danni lievi in caso di sinistro, mentre altri no, e prestate bene attenzione che certe compagnie introducono massimali e franchigie e ci si ritrova poi fregati per piccoli calcoli non effettuati.

Sono infine due garanzie che possono essere utilissime e ottime coperture per chi si ritrova a viaggiare spesso ed è esposto spesso a rischi incidenti, se usate la vettura solo per pochi chilometri e in luoghi poco trafficati non siete obbligati ad avere queste garanzie accessorie.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *