Scopri le ultime novità entrate in vigore sulle assicurazioni auto

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Negli ultimi 12 mesi sono entrate in vigore importanti novità per la RC auto

Grazie all’entrata in vigore di tante novità, negli ultimi 12 mesi nel settore delle assicurazioni auto sono cambiate tante cose, e se passeranno gli emendamenti dell’annunciato Ddl Concorrenza sono previsti maggiori cambiamenti nei prossimi mesi, come ad esempio gli sconti obbligatori sulle tariffe per chi fa installare la scatola nera alla propria auto.

Assicurazioni RC Auto Novità

Vediamo insieme quali sono le novità già in vigore:

Eliminato il contrassegno dal parabrezza

Dal 18 ottobre 2015 gli automobilisti non hanno più l’obbligo di esporre il tagliando cartaceo sul parabrezza della propria auto, il quale certifica la copertura assicurativa per la responsabilità civile, perchè ora i controlli sulla RC auto vengono effettuati tramite la lettura elettronica della targa. La lettura viene praticata di persona dalle Forze dell’Ordine nel corso di un posto di blocco, o su segnalazione dei dispositivi elettronici di rilevazione a distanza.

Multe pesanti per chi usa l’auto senza assicurazione

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Se qualcuno circola sulle strade senza aver stipulato una polizza auto, viene sanzionato con una pesante multa che parte da 841 € fino a 3.366 € e il sequestro del veicolo, in quanto l’assicurazione RC auto è obbligatoria per la legge.

L’attestato di rischio diventa elettronico

L’attestato di rischio, cioè il documento che descrive la storia assicurativa dell’intestatario che indica la classe universale (CU) di appartenenza e il numero di sinistri fatti nei cinque anni precedenti, dal 1 Luglio 2015 è disponibile soltanto in formato elettronico e non più in formato cartaceo.

Periodo di tolleranza

Dato che la polizza RC auto ha una durata annuale e niente più tacito rinnovo, alla scadenza va stipulata una nuova assicurazione, ma la compagnia è obbligata comunque a mantenere la copertura assicurativa per un massimo di 15 giorni dopo la data di scadenza del contratto.

Il certificato di assicurazione va tenuto a bordo

È necessario che il certificato di assicurazione stia sempre a bordo del veicolo, perchè è un documento importante nel caso capiti un incidente, il quale serve per identificare la compagnia assicurativa dell’altro o degli altri veicoli coinvolti e la relativa copertura RC auto.

Autore dell'articolo: elisa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>