Riconoscere i finti broker

Se qualcuno vi propone assicurazioni millantandosi broker ci sono delle regole per capire se è una truffa o meno.

Spesso pensiamo di risparmiare affidandoci a persone che dicono di essere dei broker e quindi di aver spuntato tariffe agevolate, per poi però avere la triste notizia di essere vittime di truffe, sia di persone e anche di siti internet, ormai le truffe viaggiano anche sul web, cerchiamo di capire insieme i modi per tutelarci ed evitare di incorrere in truffe.

12_thumb

Partiamo dal presupposto di trovarci davanti ad un broker in persona che ci propone una polizza da leccarsi i baffi, ecco  cosa dobbiamo fare prima di firmare.

Esiste per prima cosa un albo dei broker quindi informiamoci prima di tutto se questa è una persona onesta e regolarmente iscritta all’albo.

Seconda cosa da controllare è di quale compagnia è il pacchetto assicurativo che ci viene proposto, quindi per esser certi dell’esistenza di questa offerta, basta chiamare la sede dell’assicurazione e chiedere se questo pacchetto esiste ed è stato dato da vendere al broker che ce l’ha proposto.

Nel caso invece che la proposta l’abbiamo trovata on line per essere sicuri di non incorrere in truffe, una cosa semplicissima da fare è collegarsi al sito dell’Ivas che è l’istituto di vigilanza sulle assicurazioni, dove si trova un elenco di tutti i siti che hanno la possibilità di vendita di pacchetti assicurativi, se non trovate nell’elenco potete ancora scrivere all’istituto il nome e il pacchetto che avete trovato ed aspettate risposta prima di accendere la polizza.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *