Le polizze temporanee quanto convengono

A seconda delle esigenze vediamo quanto convengono le assicurazioni temporanee.

Il primo calcolo che dobbiamo fare è il tempo per il quale durante l’anno ci occorre la polizza, perchè il primo calcolo è proprio quello del mese rispetto alla spesa annuale, infatti di media in un mese si paga una cifra superiore del 20 per cento rispetto alla cifra annuale divisa per mesi, quindi se per esempio vorremmo assicurare per quattro mesi il nostro mezzo avremmo già solo svantaggi anzichè vantaggi.

rc_auto_fantasma_temporanee_truffe_ancora_piu_subdole_24438

Se poi calcoliamo che per quanto riguarda le assicurazioni per i motocicli la differenza mensile sale al trenta per cento è davvero da calcolare con delle soluzioni alternative il poter fare la polizza temporanea, proprio calcolando che di solito per circa quattro mesi l’anno è il tempo in cui si usa la motocicletta.

Se il fatto di voler fare un’assicurazione temporanea non è fatto per problemi economici quello che ci conviene è di fare una polizza annuale ma con la possibilità di sospendere la polizza.

Infatti le polizze sospendibili possono esser congelate per un tempo che varia da un minimo di trenta giorni ad un massimo di dodici mesi, questo può essere appunto utile per chi non usa nei mesi invernali un mezzo.

In riassunto per vedere quale sia il pacchetto assicurativo che più conviene basta considerare il tempo certo per la quale si ha bisogno della polizza, se supera i due mesi annuali conviene valutare una polizza sospendibile, calcolando anche che nel caso di polizza sospendibile anche la classe di merito viene calcolata e non ci sono spese per riattivare la polizza ma basta una semplice comunicazione alla vostra compagnia.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *