Le assicurazioni sanitarie per viaggi all’estero

Come tutelarci quando viaggiamo in Paesi dove non abbiamo la copertura sanitaria nazionale.

Quando stiamo per intraprendere un viaggio, qualunque sia la nostra destinazione un pensiero va sempre alla sicurezza in caso di infortunio o malattia, se ci rechiamo in paesi della Comunità Europea o in Svizzera ci basta presentare presso le strutture ospedaliere il nostro tesserino di assistenza sanitaria e il massimo delle richieste alla quale possiamo incorrere è il pagamento di un ticket per la prestazione medica ma sono in linea con le richieste del nostro paese quindi il problema è minimo.

canada-assicurazione-sanitaria1

In casi di viaggi oltre l’Unione europea e se vogliamo comunque una copertura anche in quei casi senza nessun pensiero è bene accendere una polizza sanitaria viaggio.

Il prezzo di queste polizze non è facilmente valutabile visto che l’oscillazione dei prezzi varia in base a molti fattori come ad esempio che destinazione abbiamo scelto, oppure la durata del viaggio e anche le molte clausole di copertura, quindi maggiore sarà durata e richiesta di copertura e maggiore sarà il costo della polizza.

Per ricevere assistenza se siamo già in viaggio e nella malcapitata opzione che ne avessimo bisogno, basterà presentare il contratto e dare come estremi della polizza il solo numero e i nostri dati personali e non ci verrà richiesto altro per pagamento della prestazione sanitaria.

Attenzione quindi all’atto della stipula di scegliere le giuste coperture, di richiedere bene dove e come utilizzare questa polizza e nota molto importante la possibilità i rimpatrio in caso di gravi problemi, sempre da richiedere in quest tipo di polizza per evitare molte lungaggini e spese.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *