La responsabilità civile degli animali domestici

Vediamo come funziona assicurazione rc animali domestici.

Nonostante per chi ci vive siano parte della famiglia, gli animali così detti domestici restano comunque animali, e quindi sono considerati imprevedibili e non si ha la certezza che non commettano mai dei gesti seguendo il loro istinto.

beagle1-622x402

Certamente il gatto e il cane sono gli animali che sono più comuni e quindi erroneamente consideriamo come domestici solo loro, ma anche il coniglio o il cincillà come  il criceto o il pappagallo anche il furetto, l’asino, il cavallo, il pony, la mucca, la capretta sono dalla legge considerati animali domestici.

Per tutti questi animali è necessario inserire o nella polizza della famiglia o accendendo una polizza a parte avere una copertura di responsabilità civile.

Proprio perchè per prima cosa gli animali sono imprevedibili e quindi anche se siamo certi di avere la situazione completamente sotto controllo, per una minima distrazione ci troviamo poi a dover sborsare cifre molto alte, con la copertura assicurativa almeno questo problema ha una copertura finanziaria.

I casi di cronaca di danni provocati da animali che sono davvero all’apparenza innoqui aumentano ogni giorno, di pochi giorni fa la curiosa notizia di alcune capre scappate dal recinto e che si sono fiondate su delle auto parcheggiate per leccare il sale rimasto sulle stesse dopo la pioggia, il proprietario ora si trova a dover risarcire la bellezza di sette macchine distrutte nella carrozzeria dalle caprette golose, e mi auguro abbia una polizza sugli animali o il problema per loro diventa molto grande, quindi segui il mio consiglio, sono pochi euro l’anno che salvano da spese enormi in caso di danni.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *