La Polizza kasko questa sconosciuta

La polizza kasko a chi può servire? Cosa copre? Quale conviene?

La polizza kasko spesso è vista come una stipula da evitare perché eccessivamente cara, però trovo sia opportuno prima di scartarla a priori valutare se per la nostra situazione sia conveniente o meno, partiamo da qui, conviene sicuramente ai guidatori meno esperti e a chi possiede auto molto costose e nuove, questo proprio perché questo contratto prevede sempre in caso di torto o ragione la copertura del mezzo proprio, non solo come la RCA obbligatoria che copre i danni a terzi cose e persone.

polizza kasko

La kasko poi si divide in differenti tipologie, quella a valore intero copre senza massimali ogni tipo di danni compreso al proprio veicolo, per questo si può comprendere che è il tipo di assicurazione più caro in assoluto, è proprio la teoria dell’assicurazione, più paghi più hai coperture.

Anche se in minima parte anche qui si può risparmiare, infatti nella kasko ci sono due sotto categorie, la più costosa è detta la kasko a primo rischio, viene solamente introdotto un massimale entro la quale avviene il risarcimento, è sicuramente meno costosa di quella sopra descritta ovvero quella a valore intero- la kasko a secondo rischio è tra tutte quelle descritte la meno onerosa, infatti viene stabilito un massimale ed una franchigia, quindi esiste una cifra massima e minima da dove parte il risarcimento.

Ultima tipologia di polizza e molto consigliata a chi ha da poco la patente e chi statisticamente può essere maggiormente esposto al rischio di incidenti è la mini kasko, è la tipologia meno estesa delle suddette infatti copre i danni al veicolo solo in caso di collisione con vetture di cui so conoscano dati e anche i dati del conducente.

Questa tipologia non da la copertura completa ed è in assoluto la meno cara. Ricordandoci che questa garanzia accessoria viene sempre aggiunta al costo della normalissima rca dobbiamo valutare attentamente se è il caso o meno di stipularla, perché il costo lievita parecchio nonostante molte compagnie hanno ottime offerte resta una spesa che lievita il nostro normale costo della polizza, d’altro canto persone poco esperte alla guida e neopatentati a rischio maggiore di incidente possono sicuramente grazie a questa copertura risparmiare rispetto alla corsa continua dal carrozziere.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *