E da oggi niente più tagliando cartaceo dell’assicurazione auto

E proprio dal 5 ottobre che non esiste più l’obbligo dell’avere il tagliando cartaceo sul cruscotto.

Prende il via oggi l’era delle assicurazioni completamente digitali, infatti da oggi non è più obbligatorio esibire il tagliando giallo dell’assicurazione sul nostro cruscotto, perchè i controlli saranno effettuati dalle telecamere in dotazione alle forze dell’ordine che in tempo reale diranno se il nostro mezzo è regolarmente assicurato o meno.

020256_big

Rimane l’obbligo però di portare con se il contratto assicurativo per attingere ai dati in caso di incidente e di compilazione del modulo relativo.

Non è però l’unica novità da oggi infatti salutiamo anche il vecchio cartaceo del certificato di proprietà, per chi non sapesse di quale foglio stiamo parlando e quel foglio che ci viene consegnato all’atto dell’acquisto di una vettura con sopra scritto PRA, il foglio è tutto giallo, ebbene anche lui lascerà spazio ad un archivio informatico, il vantaggio?

Semplice, sarà un vantaggio economico, infatti chi dovrà acquistare un’auto usata da privato o da concessionaria, potrà risparmiare 39 euro evitando questo documento, sembra poco ma nella marea degli aumenti è una soddisfazione vedere qualcosa che ci viene risparmiato.

Al posto del certificato di proprietà arriverà da febbraio 2016 il documento unico di proprietà che sarà l’unio documento da portare nella propria auto perchè andrà a sostituire anche il libretto di circolazione, avrà valore per entrambi i documenti ed un costo di soli 29 euro.

Quindi da oggi non avrete nessuna multa se non avete esposto il tagliando assicurativo, che come cartaceo sparirà del tutto da febbraio 2016

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *