Come funziona il concorso di colpa

Il famoso 50% – 50% come viene regolarizzato.

Quando incorriamo in un sinistro la prima cosa che guarda la compagna è di chi è il torto, nella maggior parte dei casi siamo davanti ad un concorso di colpa effettivo, quindi la percentuale di colpa grava sempre da un lato, in quel caso è semplice per le compagnie determinare chi deve pagare e chi meno, infatti i casi di concorso di colpa paritario o 50% non è poi così tanto all’ordine del giorno.

rc_auto_incidente_con_unauto_straniera_23905

Ad esempio viene utilizzato il concorso di colpa paritario se il sinistro è avvenuto tra due vetture che si sono toccate lateralmente viaggiando in due corsie opposte, quindi per la maggiore dei casi dove si viaggia in strade di montagna senza la riga di mezzana stradale e inavvertitamente ci si tocca, in altri rari casi viene utilizzata questa tipologia di concorso di colpa.

In caso di sinistro le assicurazioni sono tenute entrambe a risarcire alla controparte il costo del 50% del danno che si è causato, quindi riceverai anche tu il 50% del danno subito.

In questo preciso caso non si ha aumento dell’assicurazione per incidente, viene però sull’attestato di rischio viene segnalato il sinistro con concorso di colpa paritario, e tutto ciò grazie alla legge Bersani, che regolamenta anche il concorso di colpa al 50% e cosi dona un salvagente in caso di questo tipo di incidente.

Da ricordare però che questo tipo di salvagente per questo tipo di sinistro è valido solo per il primo incidente, se si è recidivi si viene comunque poi segnalati e si alza sia il prezzo che la classe di merito.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *