Aumentano le richieste di polizze salute

Le richieste sono dovute ai tagli previsti per la sanità

In Italia non dovrebbe a rigor di logica essere necessaria una polizza per quanto riguarda la salute, essendo di diritto per ogni cittadino italiano la presenza dell’assistenza sanitaria nazionale, il problema è però che spesso la stessa non funziona nel modo migliore e quindi ci si trova ad avere dei problemi di salute ed essere obbligati al pagamento di visite specialistiche per evitare le lungaggini del servizio sanitario nazionale.

servizio-sanitario-nazionale

 

I cittadini italiani che decidono di stipulare una polizza salute sono davvero tanti, e sono in netto aumento in questi mesi, viste anche le paure che trapelano sul futuro funzionamento dell’Asl in vista dei tagli che continuano ad esser fatti da nostro governo.

Si allungano le liste di attesa per gli esami e per le visite quindi molte sono le persone che optano per le visite private, con costi alti rispetto al ticket che si pagherebbe per la stessa visita.

Con una polizza salute è possibile scegliere la visita e i tempi sono nettamente inferiori, quindi oltre ai tempi di attesa si può con una spesa annua sola avere la tranquillità che in caso di problemi di salute non si devono sborsare ulteriori cifre.

Inoltre sono davvero ottime le strutture convenzionate con le compagnie assicurative ed il servizio è garantito da dottori professionali e ben preparati, è proprio per questo che molte persone iniziano a tutelarsi grazie a questo servizio perdendo fiducia nei confronti del servizio sanitario nazionale.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *