Assicurazione infortuni alle casalinghe

Quando conviene avere un’assicurazione sugli infortuni in casa.

Le casalinghe nonostante siano in casa sono soggette a diversi tipi di infortuni, cadute, rotture e bruciature tra le casalinghe sono all’ordine del giorno, e nonostante dal 2001 esista un obbligo di assicurazione per le casalinghe meno di un terzo dei cinque milioni di casalinghe ha un’assicurazione.

assicurazione-casalinghe_NG2

Infatti attraverso l’Inail pagando solamente tredici euro all’anno è possibile avere l’assicurazione per le casalinghe,  e copre sia l’invalidità permanente con un vitalizio di 1700 euro circa ma anche in caso di morte la cifra di copertura è lo stesso in qualità di assegno funerario.

Nonostante tutti lo sappiano bisogna sottolineare che quest’assicurazione è obbligatoria per tutte le donne che si occupino solamente della casa.

Naturalmente per le donne che oltre alla casa hanno un lavoro decade l’obbligo perchè hanno coperture previdenziali differenti.

L’assicurazione è invece gratuita quindi a carico dello stato nel caso in cui il reddito famigliare non sia superiore ai 9678 euro, inteso come reddito famigliare, certo per nostra fortuna poche saranno le persone con un reddito così basso.

Il pagamento della polizza può esser effettuato tramite bollettino postale oppure dal 2011 è attivo nel sito Inail il modulo di pagamento on line.

Vista la legge che obbliga le casalinghe ad avere questo tipo di polizza assicurativa si incorre anche al pagamento di interessi di mora nel caso di ritardo del pagamento.

Se sei casalinga ed ancora non hai la copertura assicurativa e vuoi essere in regola con la legge cinviene aderire, il costo è basso e si evita di incorrere a problemi di interessi e mora.

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *