Assicurare la moto per il periodo che la si usa come funziona? E i vantaggi?

Valutiamo insieme a seconda dell’utilizzo della vostra moto quale miglior soluzione assicurativa.

La moto è spesso non il mezzo principale, quindi è la seconda assicurazione, proprio per questo si cerca anche qui di risparmiare, se avete una polizza auto con compagnie online ci sono sempre degli sconti per il secondo terzo ecc mezzo da assicurare, quindi preventivi per primi nella vostra compagnia di fiducia dove avete trovato il miglior prezzo per la polizza auto.

rc moto

Altro calcolo che si deve fare è il periodo dell’anno in cui si utilizza il mezzo, infatti per il 90% dei casi usiamo la motocicletta solo nei periodi di bella stagione, quindi per risparmiare è consigliabile fare più preventivi prendendo in considerazione anche le polizze semestrali e quelle trimestrali, addirittura si trovano on-line anche le assicurazioni giornaliere, questo può essere utilizzato negli utilizzi sporadici al di fuori del periodo assicurato, certo è che molte volte sono specchietti per le allodole e quindi alla fine dei conti ci si ritrova a risparmiare con quella annuale.

Poi altro cruccio è il costo alto se il conducente è minore di 26 anni, si può utilizzare la legge Bersani, quindi intestare al parente convivente con la classe di merito migliore così da evitare il salasso che si avrebbe con l’intestazione ad un minore dei 26 e che deve ancora fare tutto l’iter per guadagnare le classi di merito.

Anche la città di residenza è un fatto che può comportare oscillazione nel prezzo, infatti spesso chi vive in una grande città è più portato a rischi e quindi viene spesso consigliato di acquistare anche le garanzie accessorie come ad esempio il furto incendio o atti vandalici. Inoltre proprio il fattore rischio cambia da grandi città a piccoli borghi, è per questo che varia di qualche decina di euro a seconda della residenza, pagherà sempre più chi risiede a Roma che i miei conterranei dei ridenti paesini della Valtellina.

Altra possibilità di risparmio è che vi sia un unico guidatore, in quel caso si abbassa il costo della polizza, si alza se si dichiara poi un secondo guidatore, quindi se avete la certezza che userete solo voi come conducente la moto vi conviene farla con unico conducente e vedrete si abbasserà la cifra.

Adesso armatevi di santa pazienza, decidete accessori e massimali, fatevi uno schema perché si deve per fare i giusti preventivi mettere sempre le stesse richieste, e buon viaggio! Dal canto mio metterò ogni nuova opzione e le migliori offerte di cui verrò a conoscenza quindi seguiteci!

Autore dell'articolo: Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *